lunedì 25 gennaio 2016

Quinto potere (Bluray Remux 1080p, 15.4 GB, Mega)


Drammatico, ITA, Bluray, 1080p, AVC, 15.4 Gb, MKV

Video: traccia video AVC del bluray USA
Audio: AC3 2.0 italiano da DVD

Hosts: Mega

Titolo originale: Network
USA 1976, Drammatico

Regia di Sidney Lumet
Con Faye Dunaway, William Holden, Peter Finch, Robert Duvall


Trama:
Commentatore di una rete tv nazionale, Beale è in crisi di audience e sta per essere licenziato. Amareggiato e depresso, annuncia davanti alle telecamere che si suiciderà, e l'ascolto s'impenna. Diana Christensen e altri cinici manager televisivi fiutano l'affare.

Screenshots:
imagebam.com imagebam.com imagebam.com imagebam.com imagebam.com imagebam.com imagebam.com imagebam.com imagebam.com imagebam.com




Password: 5pot1080pita

24 commenti:

  1. grazie Roy ! hai per caso l'audio inglese della versione originale di Incontri ravvicinati del terzo tipo che hai pubblicato qua sul blog ?

    quando è possibile preferirei sempre vedere i film in lingua originale quindi sarebbe molto gradito

    RispondiElimina
  2. ciao Roy, i pastebin di Aliens Scontro Finale e Antarctica sono off, potresti controllare ? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, questi problemi erano dovuti al fatto che il sito pastie.org era offline, adesso funziona nuovamente per cui i links sono di nuovo visualizzabili

      Elimina
  3. grazie Roy scusa posso chiederti ma i link per La cosa(HDDVD)non sono più disponibili? forse perchè è una release troppo vecchia?

    RispondiElimina
  4. Grazie mille!
    Ne approfitto per chiederti se puoi dare un occhio alle ultime uscite blu ray esclusive del Disney Movie Club per potere fare dei mux:
    http://disney.wikia.com/wiki/Disney_Movie_Club_Exclusive_DVDs#Blu-ray_releases

    in particolare:
    - i seguiti di Herbie
    - Il computer con le scarpe da tennis
    - Incredibile viaggio verso l'ignoto
    - Ritorno dall'ignoto
    - Le avventure di Davy Crockett
    - Davy Crockett e i pirati
    - L'isola del tesoro

    Grazie ancora!

    RispondiElimina
  5. grazie Roy ! ecco audio e sub ita forced de La città perduta (La cité des enfants perdus, 1995)
    https://mega.nz/#!2go0nLzS!X1_cB6jGC6FlA2Lv0g8z4aZHZmS-2TA8YFRhQ93B7uw
    - sia audio che sub sono con fps 25, per il mux credo che dovrai convertire a 23,976 -

    hai avuto problemi per il mux di Train de vie ? fammi sapere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie infinite per questo e gli altri bellissimi contribuiti che hai dato.
      Per "Train de vie" non ci sono problemi, solo quando ho un po di tempo voglio cercare se si può trovare in giro un bluray di qualità migliore rispetto a quello tedesco che è l'unico che ho rimediato finora e non è molto buono.

      Elimina
    2. credo ci sia anche il BR americano ma in quanto a qualità non so dirti

      Elimina
    3. Questa versione? https://kat.cr/%D0%9F%D0%BE%D0%B5%D0%B7%D0%B4-%D0%B6%D0%B8%D0%B7%D0%BD%D0%B8-train-de-vie-1998-bdrip-1080p-%D0%BE%D1%82-mediaclub-russian-t7742763.html
      si vede così: https://yuq.me/users/29/443/awYeFJWGXm.png
      https://yuq.me/users/29/443/lKGZp2LC6I.png
      https://yuq.me/users/29/443/PBErRz60ad.png
      https://yuq.me/users/29/443/s3fhRQHil5.png

      Elimina
  6. Ragazzi io vi dico la mia esperienza e quella di molti amici e anche di persone che lavorano nel settore. Covertire un audio da 25 a 23.976 fps crea sempre problemi all'audio, invece se si converte il blu ray a 25 fps non succede proprio niente, in questo modo si puo' lasciare l'audio ita del dvd untouched (e non ci sono problemi tipo il -normalize)altri problemi di streching sono: voci dialoghi basse e improvvison aumento volume nelle scene d'azione:spari incidenti, e forti rumori in genere. Quindi preferisco sempre lasciare l'audio del dvd che muxo intatto a 25 fps e cambiare il frame rate del BD (che tanto non fa nessuna differenza per il bd che sia a 24 o 25 o 23.976)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e come lo cambi il frame rate del BD ? il BD non ha frame rate, è l'audio che ha il frame rate...o no ?

      Elimina
    2. il framerate del bd lo cambi direttamente con mkvmerge. Eccoti uno screens (anche se della vecchia versione di mkvmerge, è simile in quella nuova): http://www.mediasmartserver.net/blog/wp-content/uploads/2010/03/MKVMerge-A1.jpg

      Elimina
    3. il framerate del bd lo cambi direttamente con mkvmerge. Eccoti uno screens (anche se della vecchia versione di mkvmerge, è simile in quella nuova): http://www.mediasmartserver.net/blog/wp-content/uploads/2010/03/MKVMerge-A1.jpg

      Elimina
  7. Il frame rate e' appunto nell'immagine non nell'audio ;)

    https://it.wikipedia.org/wiki/Frequenza_dei_fotogrammi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma il frame rate dell'audio si può cambiare con svariati programmi, il frame rate del video invece come lo cambi?

      Elimina
  8. Il frame rate e' SOLO il video ma lascia perdere questo termine che ti confondi, ci sono programmi (tipo Adobe Premiere) che possono cambiare la velocita' dei fotogrammi, convertendo il film (io ne ho fatti un paio), gratis non so dirti se esistono ma suppongo di si....

    RispondiElimina
  9. Il framerate lo cambi con un semplice comando di avisynth AssumeFPS(25,1).Io uso una tecnica che è quella di trimmare i frames per far corrispondere esattamente i frame del bd con quelli del dvd inquesto modo portando il bd a 25 fps l'audio resta intatto.Si usano degli script di avisynth ne faccio a decine e dopo molti anni sono convinto (non solo io) che questo è il miglior metodo di muxare.Il framerate lo puoi cambiare anche solo usando mkvmerge di mkvtoolnix ma non è il giusto approcio secondo me.Il framerate è la frequenza dei fotogrammi esatto e se il video è a 23.976 anche l'audio avra' quella frequenza adattata al video o no?Il problema sta nello streching degli audio dvd italiani che sono a 25 fps.

    RispondiElimina
  10. Con questo di certo non voglio denigrare il lavoro di Roy ed altri che in ogni caso considero ottimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè cambiare la durata originale di un film? Perchè è difficile e costoso (?) intervenire sull'audio? (e anche laborioso).
      Si può fare (e bene) lo stretching senza disastri o artifatti, e risincronizzare (spesso meglio delle versioni originali italiane), solo servono programmi professionali e voglia, tempo e capacità per farlo, elastic audio di Pro Tools è fantastico perchè permette un controllo magnifico al campione senza problemi di qualità e con il video on line, senza cambi di intonazione e lasciando untouched il video, visto che la missione di questo blog è il raggiungimento del massimo della qualità nel rispetto dell'opera originale.
      Ricordo che Avid (della cui famiglia Pro Tools fa parte) mette a disposizione una versione free che ha come limitazione il salvataggio della sessione in cloud e per un massimo di tre sessioni contemporaneamente, comunque il costo di una versione lite, ormai è tranquillamente abbordabile.
      In qualunque caso trovo demenziale cambiare la durata di un film per non intervenire sull'audio, soprattutto in considerazione del fatto che, un programma professionale che dovesse convertire il framerate, eseguirebbe delle interpolazioni video proprio per non cambiare la durata originale, vanificando la ragione principale per fare una cosa del genere, tutto il resto NON è considerabile un lavoro professionale.
      Nyo.

      Elimina
    2. quoto in toto Meglio lavorare sulla traccia audio e lasciare intatto il video mantenendo così la cadenza filmica originaria a 24 o 23.976 fps e la durata giusta (a 25 fps PAL si accelera di un 4% il film!)

      Elimina
  11. Il punto è che l'audio viene irrimediabilmente danneggiato dallo streching che centra la durata del film? certo cambia di qualche minuto come nei dvd..che avete guardato per 20 anni!! Cambiando frame rate non succede niente al video mentre strechando l'audio si perdono tutte le caratteristiche originarie volute dalla casa di distribuzione dal regista bla bla.... e cmq basta guardare l'ondulazione delle traccie per vedere come si riducono dopo lo streching.
    Nyo sai cos'è avisynth?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei fuori strada completamente Ale chi, io faccio audio da professionista da 25 e tu hai appena detto, parlandone in maniera poetica, un'autentica enorme fregnaccia, dipende dai fantastici software che hai a disposizione, parla DOPO aver provato qualcosa di vagamente professionale e non dare lezioni su una materia che evidentemente non ti compete.
      L'audio NON VIENE IRRIMEDIABILMENTE DANNEGGIATO se uno stretch viene eseguito da un software pro come Elastic Audio in Pro Tools (possibilmente al massimo della qualità, certo).
      Tu sai cos'è Pro Tools, non è vero?

      Nyo.

      Elimina
    2. appunto allora torniamo ai DVD accelerati e al video interlacciato! Se non mi sbaglio poi il l'audio del DVD non è immacolato come credi perchè di partenza il mix è per il cinema a 24 fotogrammi Riportando l'audio del DVD a 23.976 (o 24)fps per fare il Sync con il video untouched del BD si recupera a volte persino il pitch corretto della traccia (quasi sempre i dvd hanno il pitch sbagliato)

      Elimina
  12. Oops, era 25 anni

    Nyo.

    RispondiElimina